Convegni
Home » Cosa facciamo » News e comunicati

Il Parco dei Monti Simbruini si mobilita sul rincaro del pedaggio sull’Autostrada A24-A25,

(Jenne, 06 Gennaio 2018) - Il Parco dei Monti Simbruini esprime forte preoccupazione per le conseguenze del notevole rincaro del pedaggio sull'Autostrada A24-A25, scattato dal 01 gennaio 2018.

Il Presidente dell'Ente, dr Enrico Panzini, sottolinea come le ricadute di tale rincaro avranno un effetto drammatico sul territorio del Parco, già fortemente provato dalla crisi vissuta negli ultimi anni. "Le conseguenze saranno non solo dirette, per tutti coloro che debbono recarsi quotidianamente a Roma per motivi di studio, di lavoro, sanitario, ecc, ma anche indirette: temiamo infatti un effetto negativo sul turismo per quanti dalla Capitale vorrebbero visitare le nostre zone, sciare nelle stazioni di Monte Livata a Subiaco o Campo Staffi a Filettino o partecipare ai numerosi eventi culturali, sportivi, enogastronomici organizzati nei sette Comuni del Parco".

L'importo del pedaggio infatti è arrivato, per la tratta Roma Est - Vicovaro Mandela, a quasi 5,00 euro, una cifra esosa ed  ingiustificabile per chi  è costretto, per vari motivi, a percorrere il tratto autostradale.

E per zone già estremamente disagiate come quelle dell'Appennino Simbruino un ulteriore colpo sarebbe forse fatale!

"Appoggiamo tutte le iniziative messe in campo  dei Sindaci dei territori interessati e l'intervento del Presidente della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti, ed auspichiamo un immediato riscontro da parte del Ministro Delrio a tutela di popolazioni troppo spesso dimenticate".

foto della notizia
Mobilitazione dei Sindaci
 
foto della notizia
Casello A24
 
© Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini - Via dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel.0774/827221 Fax 0774/827183 - E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Privacy | Note legali - Netpartner: Parks.it