Home

Ente Parco

La presenza fisica dell'Ente sul territorio è garantita da una strategica e funzionale rete di strutture amministrative - tecnico - scientifiche e promozionali che favoriscono il contatto diretto e continuativo con le popolazioni residenti, le istituzioni locali e sempre più numerosi visitatori. Si tratta ormai di un riconosciuto "bene collettivo" attorno al quale, nella condivisione di scelte e percorsi partecipati a favore di un ambiente montano che di fatto costituisce un bacino importante di biodiversità.
E' un territorio in cui si localizzano i paesi più elevati delle province di Roma con Cervara di Roma 1077 m slm e di Frosinone con Filettino 1055 m slm.

Il Parco ospita numerosissime specie floristiche esclusive di quest'area, inoltre gli animali più rappresentativi dell'Appennino quali il lupo, il cervo che è stato reintrodotto, dopo un accurato studio scientifico e sono state realizzate le aree faunistiche del capriolo e del cervo stesso, l'orso bruno marsicano, l'aquila reale che evocano con forza una natura primordiale e selvaggia. La millenaria opera dell'uomo si è integrata in maniera armonica in questo superbo contesto ambientale arricchendolo ulteriormente.
Antichi paesaggi agrari e pastorali quali i campi aperti. Ogni paese conserva ancora le sue antiche varietà colturali, gelosamente custodite come si deve a ciò che c'è di più prezioso dell'eredità dei padri.

Un importante impegno del Parco riguarda poi per la realizzazione del progetto che ha come obiettivo principale la valorizzare e la promozione delle filiere agricole presenti nel territorio. Due le filiere principali che vengono messe in risalto: quella zootecnica (in particolare quella legata all'allevamento di bovini da carne) e quella orticola legata alla coltivazione di alcuni ecotipi locali di fagiolo, sia pregevoli sia con un altro rischio di erosione genetica (presenti quindi nel Registro Regionale tenuto da ARSIAL).
Si coltivano tuttora molte varietà di fagiolo ad oltre 850 m di quota e la patata.

Campo dell'Osso
 
Cascata di Trevi a Comunacque
 
© Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini - Via dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel.0774/827221 Fax 0774/827183 - E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Privacy | Note legali - Netpartner: Parks.it