Logo del Parco
Condividi
Home » Territorio » Beni culturali

Santuario della S.S. Trinità

Il luogo sacro, frequentato dall'antichità, è estremamente suggestivo e di straordinaria bellezza. L'imponente massiccio del monte Autore, in gran parte rivestito di faggi secolari, domina da oltre 1800 metri i monti Simbruini. Sul fianco meridionale della montagna si apre, come un grande anfiteatro, il bacino delle sorgenti del Simbrivio, corso d'acqua che, rasentata la rupe sulla quale si trova il paese di Vallepietra, raggiunge il fiume Aniene. Sulle pareti del costone roccioso che cade a strapiombo da circa trecento metri di altezza, vi è uno stretto ripiano: ai piedi di questa imponente abside naturale, detta colle della Tagliata, entro una grotta che s'addentra nella montagna, si trova la chiesa della Santissima Trinità. La montagna è posta ai confini tra Lazio e Abruzzo, all'incrocio di tre antiche vie di transumanza pastorale.

Le speciali caratteristiche naturali favoriscono la perpetuità sacrale del luogo di culto, che è in effetti frequentato da millenni: vi sono stati rinvenuti reperti neolitici e resti di un impianto cultuale romano.
Il santuario ha un vasto bacino di utenza devozionale frequentato da pellegrini provenienti principalmente dal Lazio, dall'Abruzzo e dalla Campania.

Altre informazioni

Comune: Vallepietra (RM) | Regione: Lazio | Localizza sulla mappa
Santuario SS. Trinità
Santuario SS. Trinità
(foto di: PR Monti Simbruini)
 
Logo del Parco
© 2019 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio